Giro di vite a chi non pulisce i bisogni degli animali

PORCARI - Due le iniziative prese dall'amministrazione comunale per combattere il problema dell'abbandono delle deiezioni degli animali, una repressiva, con l'aumento dei controlli e delle sanzioni e una ludica, con un concorso di selfi per poter ritirare i kit per la pulizia.

-

 

Il comune di Porcari dichiara guerra a chi lascia le deiezioni dei propri animali per strada. Ad annunciarlo è stato il sindaco Leonardo Fornaciari insieme al nuovo comandante della polizia municipale Leonardo Bandettini. Secondo il primo cittadino, si è arrivati a un livello di inciviltà insostenibile da parte dei padroni degli animali che lasciano deiezioni un po’ ovunque sul territorio comunale, di qui la decisione, di concerto con i vigili, di intensificare controlli e eventuali sanzioni. Accanto a questo, è stata presentata l’iniziativa presa insieme ad 2 attività commerciali porcaresi e dell’associazione Animal Event dal titolo #neabbiamolescarpepiene. Si tratta di un concorso in cui i partecipanti dovranno ritrarsi in una foto mentre raccolgono i bisogni del proprio animale e caricarla sulla specifica pagina Facebook, dopodichè potranno ritirare, presso il negozio di toelettatura Ricci toelette, un kit per raccogliere le deiezioni. Un modo simpatico, hanno spiegato gli organizzatori, per premiare i padroni più virtuosi e nello stesso tempo lanciare un messaggio educativo a tutti coloro che portano a passeggio il loro cane.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento