La riforma delle spiagge approda alla Camera; Mallegni contrario alle aste

RIMINI - "La legge-delega per la riforma delle concessioni balneari sarà votata entro due settimane alla Camera e approderà in Senato il prossimo novembre". Lo ha annunciato il deputato Sergio Pizzolante (Ap).

-

https://youtu.be/OJvjztY5UVs
Il relatore del ddl, che vuole introdurre le procedure di evidenza pubblica sulle spiagge italiane, è intervenuto a margine del salone dei balneari “Sun” andato in scena a Rimini.
Sulle tempistiche del disegno di legge, che oggi inizia il suo iter di approvazione alla Camera, Pizzolante ai microfoni di MondoBalneare si è detto convinto che “andando a votare tra marzo e aprile, i tempi sono sufficienti per farcela”. Confermate nel testo le evidenze pubbliche e il principio del legittimo affidamento.
Bocciate dal deputato alfaniano le proroghe trentennali appena introdotte in Liguria con due leggi regionali, come spiega l’assessore regionale ligure Marco Scajola di Forza Italia.
Presente alla fiere di Rimini una delegazione di imprenditori versiliesi e anche l’ex sindaco di Pietrasanta Massimo Mallegni, da anni impegnato nella battaglia contro le aste e contrario all’attuale ddl.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento