Lanterne bianche in cielo per ricordare Manuele Iacconi

MASSAROSA - Un centinaio di persone ha preso parte ieri sera alla fiaccolata organizzata al campo sportivo di Piano di Mommio per ricordare Manuele Iacconi, scomparso in seguito ad una agressione avvenuta tre anni fa la notte di Halloween in via Coppino in Darsena.

-

Prima della partita della squadra Pdm Manu, costituita dagli amici e parenti per ricordare il giovane di 34 anni di Piano di Mommio, che prende parte al campionato Uisp, ieri sera si sono ritrovati al campo amici e famigliari per chiedere ancora una volta giustizia. Sono state fatte volare in cielo cinquanta lanterne bianche.

Nell’aggressione di quella notte rimase ferito anche l’amico Matteo Lasurdi. Quattro giovani sono stati condannati in primo grado, due di loro erano minorenni, gli sono stati inflitti 12 anni di carcere, mentre Federico Bianchi, 22 anni, e Alessio Fialdini, 21, sono stati condannati rispettivamente a 15 anni e 8 mesi e 18 anni di carcere. I loro avvocati hanno annunciato che faranno ricorso in appello contro il verdetto di primo grado.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento