Le occasioni perdute della Lucchese; Lopez in ansia per Ciro Capuano

CALCIO C - La Lucchese torna da Pistoia con un pareggio che lascia molto amaro in bocca. Ancora una volta la squadra di Lopez ha giocato meglio dell'avversario ma si è dovuita accontentare di un pareggio. Domenica prossima trasferta sul campo del Gavorrano dell'ex-Favarin. Lopez deve verificare le condzioni di Capuano e Del Sante.

-

Gioca bene, fa la partita e spesso è superiore all’avversario di turno. E’ lo specchio fedele della Lucchese che, giunti alla nona giornata ovvero ad un quarto di campionato, conferma nel bene e nel male limiti e pregi che rischiano di contrassegnarne il cammino stagionale. In effetti anche a Pistoia la squadra di Lopez ha sciorinato una prova convincente e per lunghi tratti del match è stata padrona del campo ma questo senza che tutto ciò le abbia permesso di tornare a casa col bottino ricco dei tre punti come pure avrebbe meritato. Casomai nell’occasione va evidenziato come siano state fatali alcune incertezze difensive che hanno favorito le sporadiche incursioni di una Pistoiese molto giovane ma che Indiani ha saputo tenere compatta ed umile nonostante qualche assenza di troppo. Sul piano individuale in casa rossonera va rilevata l’eccellente prova del solito Fanucchi, autore non solo di una rete ma omai vero e proprio leader del gruppo. Bene anche il mediano Arrigoni, uno che abbina qualità e quantità quasi in egual misura così come sulla sinistra è tornato a spingere in modo impetuoso Cecchini almeno finchè la condizione lo ha sorretto. Archiviato il pari del Melani ora si guarda al prossimo turno che indica ancora una trasferta, stavolta sul campo del Gavorrano dell’ex-Favarin. Partita rognosa poichè i maremmani hanno conquistato il loro primo punto stagionale allì’Arena Garibaldi di Pisa e quindi sono intenzionati a lottare in modo strenuo. Ci vorrà una grande Lucchese che però ancora non sappiamo se potrà contare sul suo baluardo difensivo Ciro Capuano. Il forte cenhtrale è infatti alle prese con un problema muscolare e la sua presenza è in forte dubbio. Lopez spera invece di riavere almeno in panchina il centravanti del Sante che gli consentirebbe di partire con il 3-4-1-2 e con Fanucchi nel ruolo a lui più congeniale di trequartista. La settimana è appena iniziata e quindi il bollettino medico andrà aggiornato giorno dopo giorno.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento