Scoperta e distrutta coltivazione di marijuana

SERAVEZZA - La Polizia di Stato ha scoperto una coltivazione di piante di marijuana in una serra nel comune di Seravezza e ha denunciato un cittadino italiano. Le piante sno state sequestrate e distrutte.

-

Gli agenti della volante del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Forte dei Marmi nel giro di perlustrazione, passando per una strada secondaria in aperta campagna, hanno avvertito un intenso odore. Per esperienza, gli Agenti hanno subito capito che si trattava di piante di marijuana. Dopo una rapida verifica gli Agenti hanno individuato una serra, vicina alla strada, nella quale erano piantate e ben curate 11 rigogliose piante di marijuana dell’altezza di oltre due metri.

E’ stato quindi semplice identificare lo sprovveduto “coltivatore diretto”, il proprietario della serra, che abita nei pressi, un cittadino italiano cinquantenne, incensurato, che è stato denunciato in stato di libertà.

Le piante sono state estirpate e sequestrate per poi essere distrutte.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento