Il Carnevale è patrimonio culturale: via libera della Camera

ROMA - Il Carnevale di Viareggio è patrimonio culturale. Lo afferma la nuova legge sullo spettacolo approvata oggi alla Camera de Deputati. Burlamacco, come gli altri baccanali italiani, potrà quindi attingere ai contributo del Ministero, attraverso il Fondo Unico per lo Spettacolo dal vivo, appena riformato.

-

E’ quanto emerso dall’intensa giornata romana per i Carnevali italiani che martedì – dopo essersi riuniti in Assemblea – hanno partecipato in Senato all’incontro dal titolo “Carnevali storici. Energie per il futuro”. Relatore il presidente della Commissione cultura del Senato Andrea Marcucci, che ha illustrato il difficile iter, appena conclusosi alla Camera, per il riconoscimento dello status di bene culturale delle manifestazioni carnevalesche. Un riconoscimento importante che consentirà agli organizzatori di accedere ai contributi del Mibact, attraverso il FUS (Fondo Unico per lo Spettacolo dal vivo).

A nome dei Carnevali italiani è intervenuta anche la presidente della Fondazione Maria Lina Marcucci, in qualità di presidente di Carnevalia, Associazione nata pochi anni fa, che si arricchisce giorno dopo giorno dell’ingresso di rappresentanti di manifestazioni carnevalesche dal nord al sud dello stivale.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento