Chiude la SdS della Versilia: allarme dei sindacati

VERSILIA - Dal 1° gennaio cessa l'attività della Società della Salute, sciolta per decisione delle amministrazioni di Viareggio e di Pietrasanta. A un mese di distanza dallo stop arriva l'allarme dei sindacati. "Ancora manca la convenzione socio-sanitaria per proseguire con i servizi ad anno nuovo."

-

Cgil, Cisl, Uil si dicono preoccupati per il grave ritardo e in una nota congiunta invitano le amministrazioni versiliesi a trovare al più presto un’intesa, superando le fratture politiche e istituzionali degli ultimi mesi. “Siamo di fronte ad una vera crisi degli organi di governo del sistema socio-sanitario del territorio della Versilia.”

“La convenzione socio-sanitaria” – come spiegano i sindacati – “deve garantire la continuità dei servizi per la non autosufficienza e le disabilità (sono oltre 2500 le persone interessate).  “Deve inoltre programmare e progettare il sistema sanitario e utilizzare le risorse messe a disposizione dalla Regione Toscana, dal Ministero, dalla Comunità Europea, dalle diverse fondazioni presenti nel territorio, a cui si aggiungono le risorse dei Comuni e dell’ASL.”

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.