I commercianti al Comune: “Sosta gratis in città per le festività natalizie”

LUCCA - Parcheggi blu gratuiti all’interno della città e nelle sue immediate vicinanze, durante le ormai prossime festività, per favorire lo shopping natalizio. Questa la richiesta che il presidente della Commissione centro storico di Confcommercio Giovanni Martini ha inoltrato al Comune e alla società Metro.

-

Parcheggi a stallo blu gratuiti all’interno della città e nelle sue immediate vicinanze, durante le ormai prossime festività, per favorire l’afflusso in centro di persone e lo shopping natalizio. Questa la richiesta che il presidente della Commissione centro storico di Confcommercio Giovanni Martini ha inoltrato all’amministrazione comunale e alla società Metro, in una lettera protocollata pochi giorni fa. Un documento, questo, all’interno del quale Martini chiede innanzitutto un incontro con i vertici dell’amministrazione stessa e della società che gestisce i parcheggi, in modo da poter concertare assieme le modalità di questa iniziativa, come ad esempio a fascia oraria o in giorni determinati. Massima disponibilità al confronto dunque da parte del presidente della Commissione centro storico, ma anche piena consapevolezza che i parcheggi gratis siano un incentivo concreto, fatti alla mano, e dunque necessario. “La recente giornata del Black Friday – afferma Martini – ha dimostrato in modo inequivocabile come la gratuità dei parcheggi sia uno strumento di richiamo in centro storico. Il Black Friday è stata da subito una iniziativa che ha suscitato interesse, ma mai come quest’anno – prima volta in cui è stata concessa la sosta gratuita – il pubblico è stato così numeroso”. “Lo stesso discorso – prosegue Martini – vale anche per lo shopping natalizio: negli anni in cui è stata concessa la misura dei parcheggi gratuiti nel periodo delle festività, gli acquisti hanno sempre registrato un’impennata rispetto ad anni – come per esempio gli ultimi – in cui invece i parcheggi sono rimasti a pagamento”. “E’ un dato di fatto – aggiunge il presidente della commissione – che uno dei problemi più gravi del commercio del centro storico sia rappresentato dalla scarsa accessibilità – e sotto questo punto di vista non si può non ricordare l’accensione 24 ore su 24 e 365 giorni l’anno dei varchi telematici -, soprattutto nei giorni feriali, quando la gente va di fretta e non ha tempo di parcheggiare lontana dal centro”

Lascia per primo un commento

Lascia un commento