Enel realizzerà a Lucca la prima rete italiana di ricarica per le auto elettriche

LUCCA - Lucca sarà la prima città d’Italia in cui verrà realizzata la rete di ricarica urbana per i veicoli elettrici prevista dal nuovo Piano infrastrutturale per l’e-mobility di Enel.

-

Nella città toscana verranno installati 19 punti di ricarica con tecnologia Enel che serviranno sia il traffico urbano che extraurbano. La notizia è stata data questa mattina durante la presentazione del Piano nazionale per l’installazione delle infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici, avvenuto presso l’autodromo di Vallelunga, che diventerà il primo polo tecnologico di Enel in tutta Italia per la ricerca sulla mobilità elettrica.

Grazie al Protocollo d’intesa firmato con il Comune di Lucca, si potenzia la rete di ricarica elettrica toscana presente a Firenze, Siena e Pisa che hanno già una infrastruttura realizzata da Enel. Sarà quindi possibile raggiungere in auto elettrica Pisa da Firenze, facendo un pieno di energia a Lucca, e raggiungere la costa della Versilia, sviluppando così una mobilità elettrica turistica. In Toscana, attualmente, le colonnine presenti sono 312, in Umbria ce ne sono 63; complessivamente in Italia le colonnine già presenti sono poco meno di mille. Il Piano nazionale presentato oggi vedrà la posa di circa 7mila colonnine entro il 2020 per arrivare a 14mila nel 2022.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento