Lopez presenta la sfida all’Arzachena; Damiani out, Mingazzini in dubbio

CALCIO C - Conferenza stampa del tecnico rossonero all'antivigilia della trasferta di Olbia. Sarà una Lucchese ancora ampiamente rimaneggiata ma desiderosa di compiere un'altra impresa. Probabile conferma dell'undici che ha battuto la quotata Alessandria.

-

Mancano meno di 48 ore alla partita di Olbia dove i rossoneri affronteranno l’Arzachena. E’ una Lucchese rinfrancata e su di morale quella che si accnge a sbarcare in Sardegna anche se l’emergenza infinita pare ancora ben lungi dall’essere superata. L’interlocutore è ostico e la situazione certamente non agevola il compito di Espeche & C. Insomma ci vorrà un’altra prova-super sulla falsariga di quella sciorinata al cospetto dell’Alessandria. Del resto finora le due sarde, ci mettiamo anche l’Olbia, hanno dimostrato di essere delle belle e paicevoli realtà del torneo. Chiaro che l’impegno è severo e reso ancora più complicato da una rosa ridotta davvero all’osso. Nessun recupero in settimana degli infortunati di lungo corso ed anzi Lopez ha perduto anche il giovane centrocampista Damiani che ne avrà per un paio di settimane. Chiaro che la formazione che affronterà l’Arzachena è bella e fatta e non dovrebbe discostarsi da quella di domenica scorsa forse con l’unica novità del rientro di Baroni in difesa al posto di Magli. Venerdì la partenza per la Sardegna e sabato la partita che dovrà dirci se questa Lucchese è davvero più forte di tutte le avversità.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento