M5S contro la via del Mare: “Meglio a nord dello stadio”

VIAREGGIO - L'asse di penetrazione a sud dello stadio? No, meglio a nord. A dirlo è il Movimento 5 Stelle di Viareggio che boccia il progetto annunciato dal sindaco Del Ghingaro, che sarà presentato alla città giovedì sera all'auditorium Caruso di Torre del Lago.

-

https://youtu.be/Ejf0v-2khoY
Costi e benifici, secondo gli studi dei grillini, non bastano a giustificare l’opera che taglierà 125 alberi della pineta, aumentando l’inquinamento acustico e atmosferico nel parco, senza ridurre il traffico sulla via Coppino. “Perchè chi viene dal nord, cioè dal centro o dalla via di Montramito” – sostiene il Movimento – “continuerà a transitare dalla via centrale della Darsena.”
I 5 stelle lanciano l’alternativa. Una viabilità a nord dello stadio, che vede ancora un tracciato nuovo nell’area Fervet (per la quale ancora non si è sentito parlare di accordi con i proprietari) per proseguire però sulle strade esistenti, via Virgilio e via Petrarca. Un progetto ecosostenibile, che non abbatte palazzine nè alberi, da 2,5 milioni di euro,  contro i 7 milioni della via del Mare.
Perché nel progetto del 2012 il costo dell’asse a Sud dello stadio era preventivato a € 2.191.000 e oggi si parla di € 7.000.000?
Perché si racconta che con l’asse a sud si potranno varare imbarcazioni oltre i 40 metri, quando non ci sono cantieri e capannoni in zona Bicchio/Cotone che possono contenere yacht del genere e che non possono essere varate nel porto di Viareggio per via del basso fondale?

Lascia per primo un commento

Lascia un commento