Spaccio di droga in pineta: un arresto e un minorenne denunciato

VIAREGGIO - Due giovani magrebini, di cui uno minorenne, sono stati fermati dalla Polizia di Stato con l'accusa di spaccio di stupefacenti: un arresto e una denuncia. E' l'esito dell'ennesima operazione anti-droga eseguita dal Commissariato viareggino nella Pineta di Ponente.

-

Si tratta di un magrebino, irregolare in Italia, finito in carcere a Lucca, e di un ragazzo minorenne connazionale denunciato a piede libero.

Ricorrendo ad alcuni stratagemmi per confondersi tra i frequentatori della Pineta e nascondendosi tra la vegetazione, dopo aver osservato il ‘modus operandi’ per alcuni minuti, gli agenti sono usciti allo scoperto riuscendo a bloccare, in due distinte fasi operative, i due spacciatori. Sono stai sequestrati più di venti grammi di cocaina suddivisi in dosi preconfezionate.

Durante l’operazione di Polizia sono stati fermati e controllati diverse persone, tra cui un cliente che è stato sanzionato per uso personale di sostanza stupefacente e segnalato alla Prefettura, con conseguente ritiro della patente di guida.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento