Spianate, le immagini dell’attentato incendiario al bar “Tutto a posto”

ALTOPASCIO - Nelle prime ore di domenica mattina la telecamera interna del bar ha ripreso l'uomo che ha dato fuoco all'interno del locale, provocando danni ingenti. In corso le indagini dei carabinieri.

-

Al lavoro per togliere mobili e attrezzature rese inutilizzabili dal fuoco e dal fumo. Dopo l’attentato incendiario dello scorso weekend, cercano di tornare al lavoro il prima possibile i titolari e i dipendenti del bar “Tutto a posto” (un nome che adesso sembra quasi una presa in giro) a Spianate, nel Comune di Altopascio.

L’attentato è stato messo a segno alle 3.30 di domenica mattina da un uomo a volto scoperto ed è stato ripreso da una telecamera interna del bar.

Nella immagini prima si vede un uomo che passa davanti al locale, probabilmente per andarsi a rifornire del carburante che servirà per appiccare le fiamme.

Poi, si vede la stessa persona che utilizzando una fiamma ossidrica indebolisce la vetrata del bar, fino ad aprire un buco.

L’attentatore poi versa le bottiglie di carburante all’interno dell’esercizio pubblico e introduce anche alcuni cartoni.

E poi cerca di appiccare le fiamme, che però all’inizio stentano a divampare.

Allora il malvivente cerca di spingere con il piede all’interno alcuni cartoni, con il rischio che prenda fuoco anche il carburante presumibilmente ancora contenuto nel sacchetto che ha con sè.

Alla fine l’uomo riesce nel suo intento e scoppia l’incendio all’interno del bar.

Il titolare, Giuseppe Liistro, che abita poco lontano, è arrivato al bar quando l’incendio stava già distruggendo il locale. Utilizzando una sistola è riuscito a contenere le fiamme fino all’arrivo dei Vigili del Fuoco, evitando danni strutturali all’edificio. Le indagini per identificare l’attentatore sono condotte dai carabinieri. Il commerciante, al momento non sa darsi una spiegazione sulle motivazioni di quanto accaduto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento