Amalia Bertolucci del Fiorentino, a 30 anni dalla scomparsa il ricordo della modernita’ delle sue idee

CAPANNORI - “La certezza di una speranza” - Agire per il valore dell'uomo. Questo il titolo dell'iniziativa promossa dal Comune di Capannori dedicata ad una intellettuale che si è tenuta ad Artè. L'iniziativa dedicata ad una figura femminile che ha rivestito un ruolo importante per la comunità grazie al suo impegno nella scuola, nel volontariato e in politica. La serata in onda su NoiTv il 26/12,

-

“Amalia Bertolucci del Fiorentino per l’attività che ha svolto e per come l’ha svolta è una figura prestigiosa che è stata, ed è ancora oggi, un punto di riferimento importante per la nostra comunità – afferma il sindaco Luca Menesini -. Ha infatti lasciato un segno concreto nel mondo della scuola, essendo stata promotrice di progetti didattici altamente innovativi che ancora oggi trovano seguito, ed anche nell’ambito del volontariato e della politica, in cui ha profuso un forte impegno civile basato sui valori della solidarietà e dell’uguaglianza. Un esempio di come le idee e le speranze possano tradursi in realtà se perseguiti con coraggio e determinazione”.L’incontro, moderato da Mariano Manfredini ha visto la partecipazione di Tina Centoni, dirigente scolastico dell’istituto comprensivo di Capannori, l’insegnante Grazia Pansani, Vania Nottoli in rappresentanza del volontariato sociale e Angelo Genovesi curatore del libro promosso dall’amministrazione comunale nel quale sono raccolti gli interventi di Amalia Bertolucci Del Fiorentino sui banchi del consiglio comunale. Alla serata, che verra’ proposta da Noi Tv il 26 dicembre alle 15 e alle 21, ha visto lapartecipazione della Scuola Civica di Musica. Amalia Bertolucci Del Fiorentino ha lasciato segni fortemente innovativi sul piano politico, civile e didattico, promuovendo un modello di scuola nuova, aperta e accogliente delle differenze per mettere i ragazzi al centro dell’azione educativa ed offrire a tutti uguali opportunità, lasciando un’eredità ancora oggi punto di riferimento.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.