Botti di Capodanno: tutelare soggetti più fragili e animali

LUCCA - L'amministrazione comunale di Lucca ha emanato un'ordinanza per tutelare gli animali e i soggetti più fragili dai pericoli derivanti dall'uso sconsiderato di fuochi d'artificio nei festeggiamenti di capodanno. L'amministrazione precisa che i fuochi artificiali di libero commercio possono essere esplosi in zone isolate e, comunque, a debita distanza dalle persone e dagli animali, evitando le zone affollate.

-

Dalle ore 6 di domenica 31 dicembre 2017 fino alla mezzanotte del giorno successivo 1 gennaio 2018, in tutto il territorio comunale, è vietato fare esplodere fuochi artificiali, petardi, botti, razzi e simili giochi pirotecnici in luoghi aperti al pubblico e nelle vie, piazze, aree pubbliche, dove transitino o siano presenti i soggetti più fragili o gli animali.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento