Dal Cipe 18 milioni per la Lucchesìa; Marcucci: “Giornata storica”

ROMA - Quasi 18 milioni di euro dal Cipe (comitato interministeriale per la programmazione economica) alla Lucchesìa per fondamentali infrastrutture di collegamento, per cultura e sport.

-

E’ un finanziamento di portata storica quello deliberato a favore della Lucchesìa dal Cipe, Comitato interministeriale per la programmazione economica.
Nel dettaglio, 14 milioni e mezzo vanno a Lucca per il nuovo ponte sul Serchio, i cui lavori adesso possono essere avviati nel 2018; un milione e 200mila euro prendono la strada di Capannori e serviranno a realizzare la Cittadella dello Sport; infine, quasi due milioni sono per la Valle del Serchio, per il restauro di rocche e fortificazioni a Borgo a Mozzano, Careggine, Minucciano, Barga e Castelnuovo.
Dopo le prime anticipazioni del ministro Franceschini, a dare notizia del pacchetto completo dei finanziamenti è stato il senatore Andrea Marcucci, che ha seguito l’iter degli stanziamenti. “E’ una giornata storica per Lucca – ha detto il senatore – ed è un grandissimo risultato per le amministrazioni locali ottenuto grazie ai governi del Pd, dopo anni di impegni disattesi dalla destra”.
Esultano ovviamente i sindaci interessati dai finanziamenti. Per il primo cittadino di Lucca, Tambellini, il Ponte sul Serchio, la cui costruzione partirà il prima possibile, contribuirà a risolvere gli annosi problemi infrastrutturali del territorio. Per Luca Menesini a Capannori la Cittadella dello sport è un sogno che adesso può diventare realtà.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento