Ersu: “Pioppogatto colpevole? Arpat mostri dati oggettivi”

MASSAROSA - E' sicuro di aver operato al meglio Alberto Ramacciotti, amministratore unico di Ersu, pronto a ricevere altri cittadini per visitare Pioppogatto. Non nasconde le difficoltà della scorsa estate ma non ci sta al tiro al bersaglio sull'impianto massarosese portato avanti, a suo dire, dai viareggini.

-

Sul fenomeno è in corso un’indagine della magistratura e una di Arpat che nella relazione da poco depositata ha avanzato forti sospetti su Pioppogatto, senza però certificare responsabilità dirette. E senza escludere del tutto altri siti, come la Morina e Salov.

Nessun cattivo odore si è avvertito durante il sopralluogo, ma i miasmi – assicurano sottovoce i cittadini – si sentivano eccome nei giorni scorsi. Tuttavia, i rappresentanti dei comitati presenti si dicono soddisfatti dell’open day.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento