Femminicidio: folla alla Croce Verde per Lucia Annibali

VIAREGGIO - Uscire dalla violenza si può. A farsi portavoce di questo messaggio è arrivata a Viareggio Lucia Annibali, la 39enne avvocatessa di Pesaro, divenuta suo malgrado il simbolo in Italia della lotta al femminicidio.

-

In tantissimi hanno partecipato all’incontro alla Croce Verde organizzato dalla Casa della Donne – Centro Antiviolenza, con il patrocinio del Comune di Viareggio.

Una storia drammatica quella di Lucia, che ha indignato e scosso il Paese. Al ritorno a casa nell’aprile 2013 venne sfregiata dal lancio di acido solforico sul viso da un uomo incappucciato risultato inviato dal suo ex compagno, Luca Varani, condannato a 20 anni.  Da un anno Annibali è Consigliere giurdico del Sottosegretario Maria Elena Boschi in tema di pari opportunità e porta in tutta Italia la battaglia contro ogni tipo di violenza sulle donne.

Quasi una missione la sua ormai, come racconta nel libro “Io ci sono – la mia storia di non amore”, sintesi del suo impegno sociale.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento