Gesam Gas Le Mura cade a Venezia; ma che bel girone di andata

BASKET A1 DONNE - Una partita quasi perfetta e poi l'improvviso crollo finale. Il Gesam Le Mura perde a Venezia dopo un tempo supplementare ma conmferma di costituire una delle più belle realtà stagionali. Prova-monstre della svedese Drammeh.

-

Lucca sprecona ma molto bella bella almeno per 37′ quella ammirata ma poi sconfitta a Venezia all’extratime. Tuttavia il Gesam Le Mura campione d’Italia archivia il girone di andata con un bilancio più che lusinghiero e la conferma che anche quest’anno i dirigenti biancorossi sono riusciti ad allestire una squadra più che interessante e aggiungeremmo pure competitiva. Non a caso Lucca chiude questo primo spicchio stagionale al secondo posto dietro l’inarrivabile Schio ma alla pari con Venezia e la sorprendente S.Martino di Lupari anche se la vera rivelazione stagionale secondo noi è proprio Lucca. Già perchè della squadra che lo scorso 7 maggio ha conquistato uno storico scudetto è rimasto ben poco, Crippa, Battisodo e Tognalini. E non dimentichiamoci che dopo oltre dieci anni è cambiata anche la guida tecnica: da Mirko Diamanti a Loris Barbiero. Insomma una serie di mutamenti, chiamiamoli pure cambiamenti che potevano comportare qualche logico assestamento. Ed invece la squadra ha saputo cementarsi e crescere nel modo giusto plasmata da un coach che sta dimostrando tutto il suo valore. Ora già da domenica prossima scatterà il girone di ritorno che vedeà Lucca ricevere Broni al Palatagliate con tanta voglia di cancellare la sconfitta dell’opening Day e di ripartire suibito col piede giusto. Tra l’altro l’ottimo girone di andata ha significato anche l’accesso alla final four di Coppa Italia che è già un primo traguardo raggiunto assolutamente da non disprezzare.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.