La Lucchese recupera tutti tranne Mingazzini; torna anche Del Sante

CALCIO C - I rossoneri preparano la trasferta di domenica prossima (ore 14,30) sul campo del Pro Piacenza. Lopez tira un sospirone di sollievo e recupera quasi tutti gli acciaccati tranne l'esperto mediano Nicola Mingazzini. In attacco si rivede il "desaparecido" Del Sante.

-

Dove eravamo rimasti ? Già all’1 a 1 di Olbia che di fatto aveva chiuso la lunga e più che soddisfacente prima parte della stagione. In effetti la Lucchese si ritrova in una eccellente posizione di classifica che ha saputo costruirsi nonostante mille vicissitudini compresi una seria di infortuni e di indisponibilità quasi da record. Ma l’alacre lavoro di Lopez e l’abnegazione che ci hanno messo un pò tutti ha fatto la classica differenza. Soprattutto da un mese e mezzo a questa parte il 50enne tecnico romano ha dovuto fare i conti con una situazione di assoluta emergenza  e con uomini spesso contati. Il turno di riposo che il campionato ha offerto alla Pantera consentirà adesso a Lopez di avere più o meno l’organico al completo. In realtà qualcuno è ancora al palo: vedi i lungodegenti Strada e Palumbo e lo stesso Mingazzini che paga dazio alle 37/38 primavere. Tornano invece a disposizione i vari Capuano, che aveva giocato uno spezzone anche ad Olbia, e poi Nolè, Damiani, Bortolussi e Del Sante. A proposito del centravanti, quasi un desaparecido, potrebbe essere l’arma in più di questa Lucchese. Finora lo ricordiamo solo per la bella rete segnata ad Arezzo un paio di mesi fa. Poi i ridondanti  infortuni lo hanno tolto di scena. Ora potrebbe riproporsi e magari dar manforte a Fanucchi e De Vena che come suol dirsi hanno cantato e portato la croce sotto forma di ben 11 reti. Difficile invece ipotizzare la formazione che domenica affronterà in trasferta al Garilli la Pro Piacenza dell’ex-Fulvio Pea. Davanti tutta la settimana per compiere le scelte giuste e ripartire subito a mille verso il rush finale del 2017.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento