Lucchese, tifosi in fibrillazione dopo l’annuncio della vendita

LUCCA - A conclusione di una giornata convulsa, una giornata che restera' quasi certamente sullo stomaco a tanti tifosi rossoneri, la Lucchese ha annuciato in un comunicato che l'avvocato Cioni ha firmato un preliminare di acquisto della societa'.

-

In pratica Arnaldo Moriconi e  Carlo Bini hanno venduto non si sa bene a chi e gia’ dal mattino i sostenitori della pantera hanno esposto uno striscione allo stadio che la dice lunga sullo stato d’animo della curva e non solo. In tutto questo passa in secondo piano la trasferta della squadra con la Pro Piacenza. E a dire il vero poco conta che Mister Lopez abbia ricevuto rassicurazioni riguardo la prosecuzione del suo lavoro in panchina. Da oggi infatti inizia la discesa agli inferi. Anche il sito di Lucca United,  titola ” Il dato è tratto. Non ci resta che piangere ” e annuncia per lunedì (18 dicembre) alle 21 una riunione al museo di tutti i tifosi rossoneri. Non e’ escluso possa essere il preludio a una protesta organizzata contro l’attuale dirigenza che ha deciso per il ‘grande passo’, non gradito all’ambiente della tifoseria e neanche all’amministrazione comunale, tenuta all’oscuro, secondo quanto afferma la nota di ieri, della chiusura delle trattative.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.