Maltempo: dichiarato lo stato di emergenza

PROVINCIA DI LUCCA - Dopo l'ondata di maltempo che ha colpito la Toscana nei giorni scorsi, il presidente della Regione Enrico Rossi ha firmato lo stato di emergenza regionale che comprende anche la provincia di Lucca. Ieri notte grossa frana a Minucciano (nella foto), isolati completamente gli 8 religiosi dell'Eremo.

-

 

Il decreto parte dalla constatazione del fatto che, nelle zone interessate dall’emergenza, si sono verificate interruzioni di viabilità, frane e problemi al reticolo idraulico minore, con interruzione di servizi pubblici e dei collegamenti con le isole, danni a strutture pubbliche e private. La definizione nel dettaglio dei Comuni colpiti e delle iniziative da assumere, è stata rinviata ad una delibera che verrà adottata dalla giunta regionale nella prossima seduta.

Nel frattempo in provincia di Lucca la situazione sta tornando alla normalità, se non fosse per alcune criticità sulle strade. A Stazzema, risolta in breve tempo la frana sulla provinciale che conduce al capoluogo, rimane uno smottamento a Levigliani, sulla viabilità esterna al paese; per venerdì è già stata programmata una somma urgenza con interventi di ancoraggio e messa in sicurezza.

In corso i lavori alla frana sulla Provinciale 69 tra Castelnuovo e Careggine, in località Colle. Per venerdì, fa sapere la Provincia, la strada dovrebbe riaprire a senso unico alternato.

Molto più complicata la situazione a Minucciano, dove martedì notte si è verificata una frana che ha isolato completamente l’Eremo di Minucciano. Da mercoledì mattina gli 8 religiosi che vivono nell’Eremo sono isolati. La strada interrotta è comunale e l’amministrazione ha già provveduto a dare il via ai primi interventi, di certo si tratterà di un lavoro piuttosto lungo e costoso. Nelle prossime ore è in programma un sopralluogo congiunto tra Comune e Regione.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento