Rubano le borse dal pullman, le avversarie del Basket Roma prestano scarpe e magliette alle ragazze del Porcari Femminile

ROMA - E' accaduto alla squadra dell'Under 14 che si trovava nella capitale per partecipare al torneo Sotto Natale-Sotto canestro. Le ragazze del Basket Roma hanno prestato scarpe e magliette alle lucchesi che hanno pottuto giocare regolarmente. In qualche campo e in alcune palestre minori, i valori dello sprt hanno ancora la meglio sul protagonismo e l'agonismo sfrenato.

-

L’accompagnatore aveva fermato il pullmino che le stava porrtando alla partita in una piazzola all’Eur, di fronte un fast food. Una mezz’ora per mangiare qualcosa in vista dell’impegno su parquet nel torneo nazionale Sotto Natale Sotto Canestro. Ma al rientro sul mezzo le ragazze della squadra Under 14 del Porcari Basket femminile hanno trovato una brutta sorpresa. La porta era aperta e le borse, tutte le borse contenenti il materiale sportivo e il cambio per la doccia, erano state rubate. Quattordici borsoni pieni zeppi di tutto cio’ che serve per giocare erano spariti nel nulla. Praticamente inutile anche la segnalazione alla Polizia che ha spiegato trattarsi molto probabilmente di una banda di nomadi che fa razzie in quelle zone.Una mazzata che avrebbe consigliato di tornare a Lucca con la coda fra le gambe. E invece le ragazze e gli accompagnatori hanno proseguito e sono andate al Palazzetto. Qui le avversarie, che nel frattempo erano venute a conoscienza dell’accaduto, avevano gia’ iniziato una speciale di gara di solidarieta’ sportiva mettendo insieme il necessario per poter giocare: qualcuno ha messo un paio di scarpe, altre i pantaloncini, altre le magliette. In poco tempo il Basket Roma ha praticamente vestito le sfortunate ragazze lucchesi. Un prestito, che assieme a qualche indumento di ricambio preso in un centro commerciale, ha consentito al Porcari di scendere in campo.  Un gesto che deve far riflettere su quali siano i campi e le palestre dove i valori dello sport hanno ancora un senso.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento