Scatta l’operazione-Garilli; adesso Lopez può tirare il fiato

CALCIO C - La Lucchese ha ripreso la preparazione. Domenica prossima i rossoneri osserveranno il loro turno di riposo. Lopez ne approfitterà per recuperare alcuni degli infortunati di lungo corso. Tre partite alla fine del 2017 con l'obiettivo di chiudere l'anno in modo positivo e difendere l'ottima posizione di classiifca.

-

Lopez ci spera e ci crede. Al di là delle ingarbugliate vicende societarie che ancora una volta rischiano di compromettere tutto (vedi eventuali punti di penalizzazione) la Lucchese guarda avanti e a un fine settimana che non la vedrà scendere in campo. I rossoneri osserveranno infatti il loro meritato turno di riposo, sono i penultimi a farlo, poi toccherà al Pisa, e mai sosta fu tanto opportuna e ben voluta. Troppo lungo l’lenco degli infortunati che il 50enne tecnico romano da un mese e mezzo a questa parte ha dovuto fare davvero i salti mortali per unire il pane al companatico e mettere in campo una formazione plausibile. A dire la verità la Pantera si è sempre ben comportata, tranne la parentesi della gara interna con la Giana Erminio, strappando anche punti talvolta insperati. De resto la situazione di classifica vede la Lucchese veleggiare ben salda all’interno dei playoff, posizione che si vorrebbe mantenere anche da qui alla fine dell’anno e prima della lunga sosta invernale di oltre 20 giorni. Nel dettaglio la Lucchese tornerà in campo domenica 17 dicembre al Garilli di Piacenza contro la Pro. Rivedremo invece Fanucchi & C. al Porta Elisa solo il 23 dicembre, antivigilia di Natale (ore 18,30) contro la Robur Siena nella prima giornata del girone di ritorno. Ultimo atto del 2017 sabato 30 dicembre per la trasferta al Mannucci contro il Pontedera. Poi sarà 2018 ma quella è un’altra storia.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento