Scuole protagoniste delle celebrazioni per il bicentenario del regno di Maria Luisa

LUCCA - Duecento anni fa, era il 7 dicembre 1817, Maria Luisa di Borbone, Infanta di Spagna, arrivava a Lucca per guidare il Ducato. Per questo speciale anniversario, la Fondazione Banca del Monte è capofila di un programma triennale di celebrazioni realizzati appositamente per gli istituti scolastici italiani di ogni ordine e grado.

-

 

Il programma è stato messo a punto dalla Commissione cultura della Fondazione BML, ideato e coordinato da Pietro Paolo Angelini, prevede come novità uno specifico corso di formazione per docenti e alunni, e vede la collaborazione del Miur e iniziative in Spagna.

Si parte con la stampa, Maria Pacini Fazzi Editore, di un quaderno informativo sul personaggio storico di Maria Luisa, a cura di Monica Maria Angeli e Pietro Paolo Angelini con foto di Aldo Poli, che sarà distribuito gratuitamente alle scuole. Dall’autunno 2018 a Lucca, Marlia, Viareggio e Bagni di Lucca un ciclo di conferenze sul governo di Maria Luisa nel Ducato di Lucca, seguite da visite guidate ed aperte al pubblico. E poi un concorso nanzionale grafico-pittorico per gli alunni delle scuole dell’obbligo e a carattere storico per le scuole superiori, su “I tempi e i luoghi di Maria Luisa”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.