Stop cattivi odori: spuntano striscioni a Viareggio

VIAREGGIO - Basta cattivi odori. Gli striscioni sono apparsi nella notte in molte zone della città, persino al collo di Burlamacco in piazza Mazzini. Segno dell'evidente esasperazione di molti cittadini per i miasmi che persino in questi giorni di pieno di inverno rendono l'aria a tratti irrespirabile.

-

Un enigma ancora da risolvere quello delle cause e dell’origine della puzza. Due giorni fa la visita all’impianto di Pioppogatto dell’onorevole Chiara Braga, Presidente della Commissione Parlamentare d’inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti. “Tutto è risultato regolare nell’impianto” – ha fatto sapere Ersu, società che lo gestisce. Mentre la Commissione non si ancora è espressa. Così come ancora non si è vista la relazione dei tecnici di Arpat dopo i sopralluoghi eseguiti in estate.

Intanto giovedì parlamentari, tecnici e forze dell’ordine che costituiscono la Commissione hanno ricevuto a Firenze i comitati ambientalisti, i quali hanno esposto i loro timori e i dati sin qui raccolti.

L’amministrazione Del Ghingaro per il momento non interviene. In estate il sindaco aveva fatto un esposto alla Procura. Dall’opposizione Fratelli d’Italia e Lega chiedono al primo cittadino dare seguito alle azioni iniziate in estate e fare pressione affinché l’esito delle indagini di Arpat venga pubblicato il prima possibile.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.