Un mese per evitare i licenziamenti, appello del Comune alla Snaitech

PORCARI - Il Comune di Porcari chiede ancora una volta a Snaitech di aprirsi al confronto, dopo che l'azienda ha confermato i 14 esuberi e l'impossibilità di prorogare di altri 6 mesi gli ammortizzatori sociali in scadenza il prossimo 31 dicembre.

-

 

L’amministrazione si è detta sorpresa della scelta dell’azienda di tornare sulla decisione presa nel maggio scorso, che non prevedeva licenziamenti se non volontari. Ribadiamo ancora una volta – ha dichiarato l’assessora Fabrizia Rimanti – la volontà e determinazione di tenere alta la guardia per convincere l’azienda a chiudere le procedure di mobilità nel modo più indolore possibile. Chiediamo all’azienda di aprirsi al confronto e di fare lo sforzo verso i lavoratori rispettando il territorio che l’ha accolta e ne ha fatto le fortune. Adesso l’attenzione è rivolta al prossimo 13 dicembre, quando è in programma un nuovo incontro tra azienda e sindacati.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.