Uno scudetto fantastico: 2017, ecco l’anno magico del Gesam Le Mura

BASKET A1 DONNE - Va in archivio un 2017 storico per il basket femminile lucchese. Il 7 maggio il Gesam Le Mura ha infatti conquistato uno storico scudetto battendo la corazzata Schio di fronte al proprio pubblico. Si è chiuso un lungo ciclo e se ne è aperto un altro che promette pure buone soddisfazioni. Il 7 gennaio trasferta a Vigarano.

-

 

Domenica 7 maggio 2017. Il cerchio…magico del Gesam Le Mura si chiude con la conquista di uno scudetto storico che vale tantissimo in tutti i sensi. Un titolo tricolore che pone Lucca nel gotha  e nella storia del basket femminile italiano. Il 7 maggio è anche l’epilogo di una storia lontana e di un lungo ciclo partito addirittura dalla serie B e concretizzatosi con un risultato assolutamente stupefacente anche perchè ottenuto con mezzi economici limitati rispetto ad esempio a quello Schio costretto per una volta ad alzare bandiera bianca. Da coach Diamanti, che a Lucca è rimasto per 11 anni, a tutti gli altri protagonisti ma soprattutto protagoniste di un’impresa che rimarrà indelebile nella mente dei tifosi biancorosossi.

Quel giorno si è chiuso un ciclo speriamo non irripetibile e se ne è aperto un altro. Delle eroine di quel titolo sono rimaste in poche ed è cambiato anche il coach con l’avvento di Loris Barbiero. La società ha dichiarato a più riprese che quello in corso si può considerare l’anno zero anche se riteniamo che le esperienze e i risultati maturati in questi magnifici anni abbiano fatto crescere e non poco tutto il Basket Le Mura e in tutte le sue componenti. Del resto l’abbrivio stagionale è stato finora confortante. Escludendo la sconfitta nell’Opening Day e l’ultima battuta di arresto casalinga contro Napoli Crippa & C. si sono esprese su livelli più che apprezzabili e che come testimonia la classifica pone Lucca al secondo posto, alle spalle del solito fortissimo Schio. Ma stavolta nessuno chiede miracoli. Già conforta constatare che il Gesam le Mura rimane tra le migliori squadre del panorama nazionale pronto ancora una volta a stupire…

Lascia per primo un commento

Lascia un commento