“Versilia penalizzata dalle mancate opere infrastrutturali”

VERSILIA - Asse di penetrazione al porto di Viareggio, variante Aurelia a Lido di Camaiore e Pietrasanta, variantina di Piano del Quercione. Tre opere mai realizzate che, secondo gli industriali, hanno aggravato la crisi strutturale negli ultimi anni.

-

Un ritardo infrastrutturale che pesa sugli investimenti e sullo sviluppo, secondo Stefano Varia, imprenditore versiliese presidente dei costruttori edili toscani.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento