Ancora degrado al campo nomadi

LUCCA - Nonostante i progetti messi in campo negli scorsi anni - che non hanno trovato seguito - le condizioni igienico sanitarie del campo nomadi di via delle Tagliate sono ancora sotto la soglia dell'abitabilità.

-

Nell’aprile del 2016, l’amministrazione comunale, in collaborazione con Sistema Ambiente e la Caritas diocesana, varò il progetto “Campo Pulito” per riportare un certo decoro all’interno del campo nomadi di via delle Tagliate. Il progetto prevedeva la sinergia tra i due enti e alcuni residenti volontari del campo per effettuare una pulizia periodica delle aree e per monitorarne lo stato. Il progetto aveva una durata semestrale, e prevedeva un impegno economico per il comune di 300 euro per l’assicurazione dei soggetti coinvolti. A distanza di due anni, questa è la situazione del campo nomadi. Mentre è ancora in corso il progetto di smantellamento definitivo dell’area, la situazione igienico sanitaria dei residenti attuali è ancora in queste condizioni.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento