Ercos Ponsi: sono partiti i 17 licenziamenti

MASSAROSA - E' arrivata stamani la comunicazione della procedura dei 17 licenziamenti annunciati della Ercos Ponsi di Massarosa e subito è scattata la mobilitazione dei lavoratori.

-

https://youtu.be/uKykJPA-O3Y
L’intenzione della proprietà, la bresciana Ercos, era già stata manifestata nelle settimane scorse, tanto da portare i lavoratori ad un pacchetto di 16 ore di sciopero.
La Ponsi, nota per il marchio di produzione di rubinetti – nata nel 1935, si è trasferita da Viareggio nel nuovo stabilimento in via dei Ghivizzani a Piano di Mommio nel corso del 2016. Erano 66 i lavoratori fino a pochi anni fa, oggi sono 36, molti part-time, e adesso l’azienda vuole di fatto dimezzare.
“Abbiamo informato immediatamente l’amministrazione comunale e il sindaco ha dato subito disponibilità ad incontrare martedì prossimo le rappresentanze dei lavoratori” – fanno sapere le Rsu. “Invieremo nelle prossime ore anche una richiesta di incontro all’unità di crisi della Regione Toscana per bloccare l’iter dei licenziamenti, consapevoli che sarà molto difficile ma un passaggio indispensabile a garantire produzione e occupazione.
Nei giorni scorsi il Consigliere regionale Stefano Baccelli ha annunciato una mozione da presentare per portare la vertenza sui banchi della Regione e chiedere un intervento della Giunta toscana.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.