Gesam Le Mura sconfitta dalla Fixi Torino dopo due supplementari: 67-70

BASKET A1 DONNE - Nella 14esima giornata al PalaTagliate arriva la Fixi Piramis Torino. Le piemontesi giungono a Lucca con una classifica non certo positiva, anche rispetto alle aspettative di inizio torneo e considerando la buona stagione disputata al rientro in serie A1 lo scorso anno. Le Mura deve vincere per dare continuità al successo di Vigarano.

-

Avvio di gara non esaltante con punteggio piuttosto basso e scarse percentuali al tiro da ambo le parti. Lucca prova ad allungare con una buona Udodenko. Alla fine del primo-quarto Le Mura avanti 18 a 9. Nel secondo parziale le biancorosse provano a scappare ma le piemontesi non mollano e rimangono aggrappate al match. Il punteggio è un sorta di elastico. All’intervallo lungo Gesam avanti 34-25 ma partita che non può considerarsi assolutamente chiusa anche se la superiortà di Crippa & C. pare evidente. In realtà nel terzo minitempo Lucca va in black-out e Torino ne approfitta per riportarsi sotto con un parziale di 10 a 2. Addirittura per trovare il sorpasso sul 36 a 37 e qui la squadra di Barriero conferma precisi limiti di tenuta soprattutto mentale. Per la serie: come complicare una gara praticamente in pugno. Ora l’equilibrio regna sovrano e può davvero succedere di tutto. Tra le ospiti grande prova della Gill. Al 30esimo il tabellone recita: Lucca 42, Torino 44. Nell’ultimo quarto incredibile ma vero per quattro minuti non si segna. E’ una sorta di lunga partita a scacchi. Finalmente un canestro della Roberts ristabilisce la parità: 44-44. Il finale è palpitante con la Porscha Roberts che prova a tenere a galla la navicella biancorossa. Aria di supplementari sul 53 a 53 che saranno due visto che al termine del primo (60-60) è ancora perfetta parità. Oramai si gioca sul filo di una crisi di nervi. Torino avanti (66-63) a pochi secondi dalla fine. Ma vince Torino che la spunta 70 a 67.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.