Il Ghiviborgo riparte da Scandicci: due mesi per la…salvezza diretta

CALCIO D - Dopo due settimane abbondanti il Ghiviborgo torna in campo per la 18esima giornata del campionato di serie D. I biancorossoazzurri di mister Venturi saranno di scena sul campo dello Scandicci. Gara importante che apre un periodo delicato con tanti confronti diretti. Il nuovo "Carraia" sarà pronto solo per la prossima stagione.

-

 

E’ la prima giornata del 2018 ma anche la prima del girone di ritorno per il Ghiviborgo che guarda al nuovo anno con rinnovata fiducia. Al termine dell’allenamento di venerdì pomeriggio torta e frugale brindisi di gruppo. Qualche innesto di mercato, vedi quello ultimo di Daniel Gemignani a centrocampo, e la vittoria nel recupero prenatalizio (1-0) sull’Albissola con rete di Frati, hanno reso relativamente più tranquille queste due settimane abbondanti di sosta per la squadra allenata da Simone Venturi. Del resto dando uno sguardo alla classifica si può notare che il Ghivi ha chiuso la prima parte del campionato a quota 21 punti  quasi a metà classifica ma con una sola lunghezza di vantaggio su Savona e San Donato Tavarnelle e sui playout. Ecco è proprio questo l’obiettivo per la seconda parte della stagione: evitare la roulette degli spareggi-salvezza che rimangono pur sempre una soluzione ad alto rischio. In tal senso i prossimi due mesi potrebbero risultare decisivi visto che Di Paola & C. saranno chiamati a parecchi confronti diretti e lì non si potrà più sbagliare. Saranno 7-8 partite al cardiopalma, quasi come delle vere e proprie finali. Ma la squadra di Venturi, pur tra qualche alto e basso, ha dimostrato di avere le potenzialità giuste per mantenere la categoria. Inoltre la squadra pare ringiovanita e rinfrescata anche per la lunga volata di primavera. Il primo ostacolo si chiama Scandicci in trasferta, domenica prossima ore 14,30. Ripartire con un risultato positivo e magari con una bella vittoria sarebbe il primo passo per avviarsi verso l’agognato traguardo anche perchè dalla prossima stagione il Ghiviborgo potrà disporre del nuovo Carraia e finalmente potrà tornare a giocare sul proprio campo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.