La Lucchese è tornata al lavoro; profumo di Livorno all’orizzonte

CALCIO C - I rossoneri hanno ripreso la preparazione. in vista del bigmatch di lunedì sera contro la capolista Livorno. Primo allenamento per il neoacquisto Irakli Shekiladze. Ma il D.S. Obbedio continua a scandagliare il mercato. All'andata Lucchese sconfitta 3-0 al Picchi.

-

La lunga sosta è di fatto giunta al termine per la Lucchese. L’amichevole con il Carpi ha confermato che la sosta era quantomai opportuna a ricaricare le pile e il morale di una truppa uscita con le ossa rotte da un mese di dicenbre stressante e faticoso, molto faticoso, nonchè avaro di soddisfazioni. Lopez ci ha messo come sempre la sua proverbiale capacità per rimettere le cose a posto e ripartire con più grinta e determinazione di prima. Al resto poi ci pensa il mercato che in qualche modo sta ridisegnando la Pantera. L’arrivo di Irakli Shekiladze è senza dubbio un ottimo colpo messo a segno dal DS Obbedio che conferma tutta la sua bravura. Sul 25enne attaccante georgiano dello Spezia c’erano società importanti come l’Alessandria bruciata però sul tempo. Ma non è detto che sia finita qui. Anzi è probabile che arrivi qualcuno a centrocampo in un reparto spesso impoverito e ridotto all’osso da qualche infortunio di troppo. Intanto il pensiero corre già alla supersfida di lunedì sera al Porta Elisa contro la capolista Livorno. Sulle immagini del pesante 3 a 0 che il labronici rifilarono alla Lucchese nel match di andata, possiamo ben arguire che almeno sulla carta per Nolè & C. si profila una partita difficilissima e non potrebbe essere altrimenti. Eppure, e la nostra è solo una sensazione, pensiamo che lunedì sera la Lucchese (seppur priva di Fanucchi squalificato, nella foto) giocherà una grande partita. Da lì a dire poi che farà risultato c’è di mezzo non il mare bensì il Livorno. E non è poco.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento