Le Mura esonera coach Loris Barbiero; clamoroso, ora può tornare Diamanti

BASKET A1 DONNE - Giovedì' sera con uno scarno comunicato il Bassket Femminile Le Mura ha comunicato l'esonero di coach Loris Barbniero. Le ultime sconfitte sono state fatali al tecnico biancorosso. La squadra è stata momentaneamente affidata al vice Giulio Bernabei. Si profila un clamoroso ritorno di Mirko Diamanti. Domenica trasferta sul campo della capolista Famila Schio

-

 

29 maggio 2017, 25 gennaio 2018. E’ durata poco meno di otto mesi l’avventura di Loris Barbiero sulla panchina del Basket Le Mura Lucca. Del resto era evidente che fosse perlomeno pesante, per non dire pesantissima, l’eredità raccolta dal 52enne tecnico veneziano. Barbiero fu presentato come l’allenatore dell’anno zero da cui ripartire per costruire un nuovo ciclo all’indomani dello storico scudetto del 7 maggio. Chiaro che nel frattempo qualcosa dev’essere successo e qualcosa si è incrinato. E queste considerazioni esulano anche dai risultati e dalle ultime ridondanti sconfitte di una squadra che si è improvvisamente spenta. Quasi evaporata. E pensare che dopo aver perduto la suopercoppa, ma Schio obiettivamente è superiore, ed aver incassato una bruciante sconfitta nell’Opening Day contro Broni, il Gesam Le Mura si era ripreso alla grande portandosi anche in testa alla classifica e sopperendo quasi senza accorgersene all’infortunio della Udodendko. Poi il tunnel nero in cui la squadra si è infilata con quattro sconfitte nelle ultime cinque partite ma soprattutto con una serie di prestazioni troppo brutte per essere vere. Ora il futuro si chiama Schio e più in generale un calendario terribile che porterà Crippa & c. sul campo del San Martino di Lupari e in casa contro Venezia. Poi sarà fase ad orologio. Al momento la squadra è stata affidata al vice-coach Giulio Bernabei ma è chiaro che trattasi di soluzione provvisoria. Per la fase finale e decisiva della stagione ci si dovrà affidare ad un nuovo tecnico. I nomi di Restivo, già accastato a Lucca lo scorso anno e di Serventi sono in primo piano ma è chiaro la suggestione, il grande sogno, si chiama Mirko Diamanti. Il tecnico di Avenza che ha gestito in modo imperioso un ciclo formidabile. Ma tonerà davvero a Lucca ? Poche ore, forse pochi giorni e sapremo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.