Licenziamenti alla Ercos Ponsi: lavoratori in sciopero

MASSAROSA - Prima giornata di sciopero oggi alla storica azienda Ponsi, rilevata dalla bresciana Ercos nel 2015. I lavoratori e le lavoratrici sono in presidio davanti ai cancelli per protestare contro i 17 licenziamenti annunciati venerdì scorso dalla proprietà per "riorganizzazione dell'azienda."

-

La Ponsi, nota per il marchio di produzione di rubinetti – nata nel 1935, si è trasferita da Viareggio nel nuovo stabilimento in via dei Ghivizzani a Piano di Mommio nel corso del 2016, all’indomani dell’ingresso della nuova proprietà. Qua non si produce più ma si fanno collaudi e spedizioni. Erano 66 i lavoratori in forza fino a pochi anni fa, oggi sono 36 e adesso l’azienda vuole di fatto dimezzare. Hanno tutti un’anzianità decennale e la metà sono donne con famiglie a carico.

Allo sciopero, indetto dai sindacati Cgil e Cisl, hanno aderito quasi tutti i dipendenti. Altre giornate di sciopero potrebbero essere proclamate per le prossime settimane.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento