Meningite: “Nessun rischio epidemia, ma vaccinatevi”

CAMAIORE - Lutto a Capezzano, nel comune di Camaiore, per l'improvvisa scomparsa della 46enne Sonia Matteucci, uccisa il giorno di capodanno dalla meningite. "Era una ragazza straordinaria" dicono i familiari e i tanti amici riuniti oggi nella Chiesa della frazione per l'ultimo saluto alla sfortunata donna.

-

 

La paziente era arrivata al Versilia alle 14 del giorno di capodanno in condizioni  critiche con gli organi più importanti probabilmente già compromessi. Sono state messe in atto tutte le procedure tipiche di questi casi, la prima visita al pronto soccorso del Versilia, quindi il trasferimento nel reparto di terapia intensiva dove è iniziato un trattamento specifico, poi l’aggravamento della situazione generale e alle 18,30 il decesso. La notizia della sua scomparsa ha destato profondo cordoglio in tutta la comunità di Capezzano dove la donna era nata e dove viveva con la famiglia. Il sindaco di Camaiore Alessandro Del Dotto in un messaggio ai genitori e ai fratelli di Sonia ha espresso tutta la sua vicinanza per la tragica fine della sua concittadina. La 46enne di Capezzano non era vaccinata contro il meningococco e il servizio di igiene pubblica della nostra azienda sanitaria si è immediatamente attivato per individuare tutte le persone che sono entrate in contatto con lei negli ultimi 10 giorni. Per quanto riguarda il meningococco, spiegano i medici, non c’è alcuna emergenza epidemia. Quello di Sonia Matteucci è un caso che rientra nelle statistiche.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.