Sport e riflessione al torneo dedicato a Erbstein; la spunta il Torino

CAPANNORI - E' stato un pomeriggio indimenticabile, sotto il segno dello sport e della riflessione. E' stato un grande successo il primo Memorial “Erno Egri Erbstein” promosso dal Comune di Capannori in occasione del Giorno della Memoria allo stadio di Marlia.

-

 

Protagoniste gli esordienti A classe 2005, di Folgor Marlia, Folgore Segromigno e Pieve San Paolo con la partecipazione straordinaria del Torino che hanno dato vita a un quadrangolare in ricordo del tecnico ungherese di origini ebree della Lucchese e del “Grande Torino”.

Prima dell’inizio del torneo due riconoscimenti speciali sono stati consegnati ad altrettanti lucchesi campioni con la maglia granata: Silvano Benedetti, responsabile tecnico della scuola calcio del Torino, e Giovanni “Topolino” Toschi, che alla venticinquesima giornata del campionato di serie A 1971-72 segnò la rete che portò i granata in vetta alla classifica per la prima volta dopo la tragedia di Superga. Un momento storico rivissuto grazie alla telecronaca di quel giorno firmata da Sandro Ciotti e ripescata negli archivi storico da Paolo Bottari, coordinatore dell’evento.

Il quadrangolare ha visto il Torino battere la Folgor Marlia 1-0 nella partita inaugurale. I granata hanno battuto anche la Folgore Segromigno 2-1. Il Pieve San Paolo ha pareggiato 0-0 contro il Torino, poi ha sconfitto la Folgore 2-0 e Folgor Marlia 1-0. Infine il Marlia ha battuto la Folgore 1-0. Alla fine il Trofeo Erbstein è stato assegnato al Torino per la sua partecipazione, ma tutte le squadre sono state premiate per aver preso parte a questa intensa giornata di sport e riflessione.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.