Sul TIR con 112 quintali di esplosivi senza licenza

VERSILIA - La Polizia Stradale di Lucca, lunedì pomeriggio, ha sequestrato oltre 112 quintali di esplosivi diretti in Costa Azzurra. Una pattuglia della Sottosezione di Viareggio stava attuando il dispositivo di controllo a reticolo che, in Toscana, impegna gli equipaggi della Polstrada per neutralizzare le condotte di guida pericolose.

-

I poliziotti hanno avvistato sull’A/12 un TIR sospetto, condotto da un uomo di 50 anni, e l’hanno fermato, accertando che era partito dalla provincia di Benevento. Ispezionando il carico hanno scoperto che quel materiale, tra segnali di soccorso a mano, fuochi pirotecnici e razzi di segnalazione marini non poteva essere portato a Tolone, poiché l’autorizzazione era scaduta da pochi giorni.

Il camionista, forse, contava sul fatto che gli agenti non si accorgessero di quel dettaglio ma ha avuto sfortuna, poiché la pattuglia era composta da esperti investigatori che non solo hanno sequestrato la merce e il camion, ma hanno pure denunciato il conducente per trasporto abusivo di materiale esplodente.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento