Forte dei Marmi crolla nel finale: la Coppa Italia va al Follonica

HOCKEY A1 - Ritorna nell’olimpo dell’hockey pista italiano il Follonica che dopo 8 anni conquista la sua nona Coppa Italia. Nel 2012 c’era solo Enrico Mariotti che ha condotto i maremmani alla vittoria. Una vittoria conquistata negli ultimi 6 minuti, davanti ad un Capannino vestito a festa come nelle migliori occasioni (1500 persone), dopo che il Forte aveva domato i padroni di casa con grande esperienza

-

Apre le marcature Motaran con un tiro dalla distanza al 7°. Il Follonica risponde al 14° con la traversa di Banini ma non riesce a comprimere un Forte che ha messo in pista un ritmo importante. Capitan Pagnini trova il pareggio su rigore con l’annesso blu a Motaran. Ma è il cugino Marco a segnare i l vantaggio 2-1 dei rossoblu con tiro forte in velocità imprendibile per Menichetti. Nella ripresa la B&B Service mette in pista un gran hockey, fatto di sostanza e di costanza, fallendo più volte la terza marcatura. I maremmani non riesco ad incidere, fermati sia dalle parate di Gnata ma anche tanto gioco in centro area, evitando di sprecare l’ultimo fallo. Spacca l’equilibrio Federico Pagnini con un tiro imprendibile da fuori area al 19’15”. Gnata para anche un tiro diretto sul fallo di Torner, molto contestato in casa versiliese, ma nel successivo powerplay, Follonica mette la freccia con un’azione tranciante deviata in rete da Lucas Martinez (20’23”). Nel finale il Forte ci prova in tutti i modi ma il Follonica si chiude e festeggia la nona Coppa Italia insieme al pubblico del Capannino.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento