La Storia letta attraverso il cerimoniale di Palazzo

LUCCA - Ventagli, buffet, quadriglie e cotillons: la Storia letta sull’etichetta del cerimoniale. Per cinque martedì pomeriggio, dal 6 marzo al 3 aprile, il Palazzo Ducale di Lucca  diventa laboratorio storico per vivere e conoscere usi e costumi della corte, e della società, nei primi decenni dell’Ottocento.

-

L’iniziativa è dell’associazione “Napoleone e Elisa: da Parigi alla Toscana”, in occasione del bicentenario dall’insediamento della duchessa Maria Luisa di Borbone a Lucca (1817-2017). Si tratta di 5 conferenze animate-laboratorio a ingresso libero, tenute da Margarita Martinez, organizzatrice di balli napoleonici a livello internazionale. I cinque incontri svilupperanno altrettanti temi, per leggere la storia attraverso le usanze della corte, in particolare di quella napoleonica che era caratterizzata per un codice molto rigido dettato dall’Imperatore in persona e in vigore alla corte di Parigi come in tutte le corti dei napoleonidi.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento