A marzo una gustosa gara tra le pasimate della Garfagnana

VALLE DEL SERCHIO - Come spesso accade le idee migliori nascono così per caso, come quella di organizzare a Castelnuovo Garfagnana un concorso dedicato al tipico dolce Pasquale Garfagnino, alla Pasimata.

-

 

L’idea è stata colta al volo e concretizzata in un simpatico concorso dalla locale associazione Compriamo a Castelnuovo, Conf Commercio e la condotta Slowfood MediaValle e Garfagnana. La gara gastronomica di terrà nella giornata del 17 Marzo presso il Loggiato Porta nel cuore di Castelnuovo.

Al mattino saranno in competizione i professionisti: gastronomi, fornai e pasticceri mentre nel pomeriggio toccherà ai privati. La Pasimata è un tipico dolce pasquale che trova le sue origini nella Garfagnana rinascimentale e forse medievale come ci sottolinea il prof Luigi Lucchesi riferendosi a Castiglione Garfagnana: Questo tipico dolce si realizza con poche materie prime e tanta passione, le basi sono farina, uova, burro, strutto, zucchero, lievito madre o levame, uvetta sultanina e un cucchiaio di semi di anice. Sono questi i prodotti base che ovviamente subiscono delle piccole variazioni secondo le abitudini di chi la fa.

Questo dolce cambia anche il nome a seconda delle zone, a Piazza al Serchio e dintorni si chiama Crescenta o Crescenza, Vagli e Gorfigliano e zone limitrofe Schiaccia o schiacciata mentre il nome Pasimata è quello più adoperato nella media valle del Serchio e bassa Garfagnana. Le iscrizioni al concorso sono gratuite per i privati per i professionisti è prevista una piccola quota che comprende anche della pubblicità. Le iscrizioni dovranno pervenire all’Associzione Compriamo a Castelnuoco entro il 10 Marzo, sarà poi una giuria qualificata a stabilire chi si aggiudicherà “la Pasimata d’oro Garfagnaina 2018”

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.