Pork Day, la festa del maiale a Lucca ha celebrato i suoi primi 15 anni

LUCCA - Quando quindici anni fa venne organizzato per la prima volta, quasi per scherzo, probabilmente nessuno dei promotori si apettava un successo del genere. E invece il Pork Day, che si tiene ogni febbraio alle Tenuta Alcide di Tre Cancelli, con il passare del tempo è diventato un appuntamento popolarissimo a Lucca.

- 2

 

Tanto che il Comitato organizzatore, guidato da Fabio Giannini e Mimmo Tosi, è stato costretto ad introdurre una sorta di numero chiuso visto che negli anni scorsi la tenuta era stata affollata anche da 1500 persone.
Il Pork Day affonda le radici nella tradizione dell’Italia contadina. Il giorno dell’uccisione del maiale era in effetti una festa che coinvolgeva tutta la comunità. E per la festa di Tre Cancelli i maiali sono addirittura tre, da 150 chili l’uno. Serviti in tutti i modi possibili, perchè si sa che del maiale non si butta via niente. E accompagnati da abbondante vino, divertimento e goliardia. Quest’anno ad esempio c’è stata la sfilata in completo rosa, il colore del maiale appunto.
Gran finale con canti e balli, proprio come accadeva una volta. Tra gli ospiti c’erano il sindaco Tambellini e l’arcivescovo Castellani, il presidente di Confindustria Toscana Nord. Grossi, il campione italiano di Rally, Andreucci e anche alcuni candidati alle prossime elezioni.
Appuntamento al 2019, perchè il Pork Day punta a spegnere le 20 candeline.

Commenti

2

  1. mauro martinucci


    grande mimmo!!!!


  2. Ricodate tutto ma la damigiana bend del maestro Tito non l avete ricordata!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.