Un terzo corso di Carnevale tra sole, bellezze e incasso da favola

VIAREGGIO - Sole, tanta gente, una madrina d'eccezione e un incasso che mette in sicurezza il bilancio della Fondazione. Ecco gli ingrendienti che insieme al consueto straordinario spettacolo dei giganti di cartapesta hanno segnato il terzo corso del Carnevale di Viareggio.

-

 

Di nuovo di domenica, di nuovo alle 15, per godere a pieno della giornata quasi primaverile che ha baciato la Versilia. Madrina d’eccezione della sfilata Miss Italia Alice Rachele Arlanch che ha avuto il compito di dare il via alla sfilata.

Tanti gli ospiti di questa domenica. Al terzo corso ha partecipato una delegazione della città di Nizza. Il 24 febbraio Viareggio, con Burlamacco e Ondina, parteciperà al Corso Mascherato sulla Costa Azzurra. Ma la festa ha portato anche un messaggio di solidarietà e impegno verso il prossimo: il corso è stato dedicato all’Associazione Italiana Sclerosi multipla che compie 50 anni. Alla sfilata anche una  rappresentanza di Amnesty International, il movimento che dal 1961 si batte per la difesa dei diritti umani.

Può sorridere il cassiere di Burlamacco perchè l’incasso (senza considerare i biglietti venduti online e negli alberghi) è stato di 600.000 ero. Cifra che in sostanza mette in sicurezza il bilancio della Fondazione che con ancora due corsi potrà festeggiare sicuramente un bell’utile.

E adesso qualche ora di riposo e poi appuntamento alla sfilata del martedì grasso. Si comincia alle 17 per un corso tutto in notturna, che si concluderà con i fuochi d’artificio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.