Bagni di Lucca, il Comune silura l’amministratore della società dei rifiuti

BAGNI DI LUCCA - Clamorosa rottura tra il Comune di Bagni di Lucca e Giuseppe Vitiello, l'amministratore della "Base", società in house che si occupa della gestione dei rifiuti nel comune termale creata dalla precedente giunta guidata da Massimo Betti.

-

 

L’assemblea dei soci ha rimosso Vitiello dal suo incarico dopo che in consiglio comunale la giunta guidata da Paolo Michelini aveva rivelato un aumento dei costi di gestione dei rifiuti per il 2017, 95mila euro fuori bilancio.

Aumento che però secondo Vitiello il Comune poteva compensare con gli utili che si stavano formando nella società, una strada che però l’amministrazione comunale, aveva aggiunto l’ignegnere, il Comune si era rifiutato di percorrere.

La querelle è proseguita per qualche giorno, fino all’assemblea dei soci di giovedì che ha dato il benservito all’ingenere.

Vitiello però ha regito, ribattendo che la revoca è formalmente illegittima e che lui rimarrà al suo posto. L’ingegnere è anche passato al contrattacco annunciando una richiesta danni nei confronti del Comune e dicendo che quella dell’amministrazione comunale è solo una manovra per non riconoscere il buon lavoro fatto sulla gestione dei rifiuti dalla precedente giunta.

Insomma, uno scontro non da poco, che probabilmente avrà un seguito nei prossimi giorni.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.