Elezioni, Baccelli secondo in Toscana per voti diretti alla Camera nel centrosinistra

LUCCA - Una sconfitta meno amara per Stefano Baccelli. L'ex presidente della Provincia è risultato il secondo candidato in Toscana, per la Camera, nel centrosinistra, ad aver raccolto più voti personali, al di là dei voti assegnati ai partiti.

-

 

Lo dice l’indagine dell’Osservatorio Elettorale della Regione Toscana che ha analizzato il voto del 4 marzo.

Baccelli ha raccolto il 7,7% di preferenze dirette, secondo, nel centrosinistra, solo a Cosimo Maria Ferri, candidato a Massa Carrara, che ha raccolto il 10,7% di voti diretti.

Dai dati arriva anche la conferma che gli elettori hanno votato pensando soprattutto ai partiti e non ai candidati. Per intenderci, Zucconi, il candidato del centrodestra, poi eletto alla Camera, ha ottenuto solo l’1,88% dei voti diretti, quattro volte meno di Baccelli.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento