Sanità: comitati ricevuti dai sindaci e dalla Asl

CAMAIORE - I comitati dei cittadini per la difesa della sanità versiliese sono stati ricevuti oggi, per la prima volta, dalla Conferenza dei sindaci e dai vertici della Asl locale presso Villa Pergher.

-

Presente il Comitato Sanità Versilia Storica, il Comitato contro lo smantellamento dell’ospedale Versilia, e il Pca di Pietrasanta oltre a numerosi attivisti da Viareggio.

Molti i temi al centro del confronto, chiesto dai cittadini da tempo. I vertici Asl hanno ammesso in parte le criticità evidenziate da sempre dai comitati: le code al pronto soccorso, le liste di attesa infinite, e l’assegnazione di visite ed esami sempre più spesso fuori zona.

Particolare attenzione è stata rivolta al Progetto Comunità Aperta, gruppo attivo da anni a Pietrasanta per il sostegno ai tossicodipendenti della Versilia nord. La Asl ha assicurato che sarà portato avanti e rifinanziato. Mancano tuttavia certezze sulle modalità e sul budget che sarà messo a disposizione.

“E’ un servizio indispensabile, a fronte del numero crescente di tossicodipendenti in Versilia (visti i continui casi di abuso di alcol e cocaina), che alleggerisce anche  il lavoro del pronto soccorso” – dichiara Nando Melillo, referente del Pca. “Un servizio che va stabilizzato una volta per tutte e non più con continue proroghe. Altrimenti sarà impossibile per noi dare continuità al nostro lavoro.”

I comitati saranno riconvocati regolarmente.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.