Donna finisce nel condotto in via dei Fossi, salvata dai pompieri

LUCCA - Vigili del Fuoco sono intervenuti questa mattina per soccorrere una donna che era trasportata dalla corrente all'interno del canale Piscilla, nel centro storico di Lucca.

-

 

Minuti di paura in centro storico a Lucca per una donna finita nel pubblico condotto all’altezza della fontana di porta San Gervasio. Alcuni passanti hanno tentato di soccorrerla ma senza successo e nel frattempo la corrente dell’acqua ha iniziato a trascinare la donna, di circa 45 anni, verso le mura.

Fortunatamente erano stati subito allertati i Vigili del Fuoco di Lucca che sono arrivati in centro. La donna, sempre spinta dalla corrente, ha percorso circa 400 metri in acqua ed è stata fermata solo dalla grata installata all’altezza della sortita di San Colombano. E’ proprio qui che i Vigili sono potuti intervenire per trarla in salvo.

La donna è stata portata in ambulanza all’ospedale San Luca in stato di ipotermia e con qualche contusione ma non sarebbe in gravi condizioni. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri che stanno ricostruendo la dinamica per la quale la donna è finita in acqua.

Il fatto ripropone tra l’altro anche la questione della forza della corrente del condotto, aumentata da quando l’acqua viene utilizzata da alcune cartiere per la produzione di energia elettrica.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento