Divieti di balneazione: “La sperimentazione va avanti”

VERSILIA - Un divieto di balneazione revocato, a Pietrasanta, e uno emanato, a Viareggio). Tutto in una sola domenica, ennesima giornata nera per il nostro mare e per l'immagine della Versilia.

-

A ciò si aggiunge lo stop dell’Istituto Superiore di Sanità che ha frenato sull’impiego di acido peracetico alle foci dei fiumi, usato in questi anni per disinfettare le acque. Ma il sindaco di Camaiore, capofila della sperimentazione coordinata dalla Regione, resta fiducioso.

Sul piede di guerra il Movimento 5 Stelle della Versilia che attacca Del Dotto e l’ex sindaco Mallegni. “Devono spiegare chi pagherà eventuali danni all’ambiente e alla salute, alle categorie turistiche e chi risarcirà i cittadini dei servizi non effettuati, ma inseriti in bolletta, come il servizio depurazione che si è rivelato insufficiente rispetto all’entità delle precipitazioni.”

I pentastellati ripropongono la fitodepurazione nelle vasche di laminazione del Magazzeno o l’introduzione di vegetazione ripariale nel corso dei fiumi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.