Dopo 40 anni la Messa di Pasqua torna nella chiesa rinata

CAPANNORI - San Pietro a Marcigliano ha vissuto una Pasqua davvero particolare. Dopo 40 anni nella chiesa del piccolo borgo adagiato su un fianco delle Pizzorne è stata infatti celebrata la SS Messa. Un piccolo grande evento per la comunità locale.

-

 

Visto che siamo a Pasqua sarebbe facile parlare di una sorta di resurrezione. Ma per la chiesa di San Pietro a Marcigliano è andata proprio così. Dopo 40 anni infatti nella chiesa risalente al 1200, uno dei gioielli che si trovano sulle colline del capannorese, è stata celebrata la santa messa di Pasqua dopo la riapertura avvenuta l’8 ottobre scorso. Un evento particolare poichè da tempo la chiesa versava in condizioni di abbandono e con danni alla struttura ben visibili. Dal 2008, dunque 10 anni fa, era iniziata l’opera di recupero grazie all’alacre e amorevole lavoro dell’associazione paesana “Per San Pietro” che ha raccolto i fondi necessari e si è avvalsa anche dei contributi per la manutenzione dei sentieri delle Pizzorne e della legge Beccalossi per i finanziamenti destinati agli edifici di culto. In prima fila, naturalmente, anche il parroco Don Francesco. I lavori, diretti dall’architetto Maurizio Silva, hanno riguardato la ristrutturazione del campanile e del porticato esterno e in un secondo tempo anche l’interno della chiesa. Il risultato è ben visibile e sotto gli occhi di tutti. E dunque Pasqua è trascorsa in un clima di festa e di serenità per la chiesa tornata ad essere un punto di riferimento per la tutta la comunità. Tra l’altro a breve vi si celebrerà anche un matrimonio quasi a rimarcarne ancora una volta la rinascita.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.